La Fism Vicenza - Federazione Italiana Scuole Materne - è nata il 14 settembre 1972 come A.D.A.S.M.(Associazione degli Asili e Scuole Materne) per espressa volontà della C.E.I. Ad essa fanno riferimento 172 scuole dell'Infanzia autonome di ispirazione cristiana, e paritarie ai sensi della legge 62/2000, distribuite nella provincia di Vicenza, gestite da congregazioni religiose, parrocchie, enti morali, associazioni di genitori, fondazioni.

L'attività della Fism e delle scuole federate si ispira ad una visione cristiana dell'uomo, del mondo, della vita, della cultura; fa propri i princìpi sanciti dalla Costituzione Italiana e quelli contenuti nei documenti internazionali sui diritti dell'infanzia, opera in piena autonomia, ma in stretta collaborazione con la Chiesa locale e con gli orientamenti della C.E.I.

Accesso area riservata

Ultime circolari inserite

Adempimenti vaccinali

Inserito il 29 novembre 2018 nella sezione Circolari Fism

Didattica inclusiva

Inserito il 29 novembre 2018 nella sezione Circolari Fism

Iscrizioni Scuola Infanzia 2019-20

Inserito il 29 novembre 2018 nella sezione Circolari Fism

Richiesta dati Scuole FISM Vicenza

Inserito il 23 novembre 2018 nella sezione Circolari Fism

documenti Sistema integrato 0-6

Inserito il 22 novembre 2018 nella sezione Circolari Fism

Orari di apertura al pubblico

I nostri uffici sono aperti il lunedì / mercoledì / venerdì dalle 9:00 alle 12:00 ed il martedì pomeriggio dalle 14:00 alle 17:00.

Prossimi corsi

15 dicembre 2018
Animare libri e lettura - 1^ edizione
“Educare al piacere della lettura” non è una ricetta, ma un atto di responsabilità dell’adulto nella scelta degli interventi diretti a costruire modalità che favoriscano la familiarità del bambino con il libro e un rapporto con la lettura felice e duraturo. Ogni libro in sé suggerisce la tecnica migliore per la sua animazione perché è oggetto materiale, figure e immagini, testo scritto di parole, sonorità.
12 gennaio 2019
H.A.C.C.P.
Il corso è riservato alle cuoche/cuochi , agli aiuto cuoche/i neoassunti che non abbiano effettuato il corso nelle edizioni precedenti. Calendario: Sabato 12 gennaio 2019 orario: 8.30-12.30 / 13.30-15.30 Sabato 19 gennaio 2019 orario: 8.30-12.30 / 13.30-15.30 Sabato 26 gennaio 2019 orario: 8.30-12.30 Totale ore corso: 16
12 gennaio 2019
Musica, maestra! La musica come intervento educativo - 2^ edizione
Finalità: il laboratorio si propone di offrire strumenti teorici e pratici per suggerire percorsi musicali adatti alla fascia 0-6 con un'ottica inclusiva.
19 gennaio 2019
FORMAZIONE GENERALE PER TUTTI I LAVORATORI
I Corsi Tecnici sono attivati ai sensi della normativa di riferimento e sono svolti da Relatori qualificati, come previsto dal Decreto Interministeriale del 6 marzo 2013 che detta in particolare i criteri di qualificazione della figura del formatore per la salute e sicurezza sul lavoro. Alla fine di ogni Corso verrà rilasciato l’attestato con le ore effettive di partecipazione, solo se sarà raggiunto il 90% di ore di frequenza rispetto alle ore totali del corso per i corsi di cui all’Accordo Stato-Regioni del 21/12/2011, e dell’80% dei restanti.
19 gennaio 2019
Creare e costruire le scatole azzurre - 2^ edizione
Finalità: · Agire, interagire, reagire, giocare, scoprire, conoscere il materiale naturale. · Favorire lo sviluppo di quella che Howard Gardner chiama “intelligenza naturalistica” · Creare e raccontare con il materiale naturale. · Creazione delle scatole azzurre. · Creazione dei mandala con materiali naturali. · Organizzare spazi – materiali – tempi. · Approfondire tecniche di osservazione e di auto – osservazione. · Affinare l’attenzione ai tempi del bambino.
19 gennaio 2019
Animare libri e lettura - 2^ edizione
“Educare al piacere della lettura” non è una ricetta, ma un atto di responsabilità dell’adulto nella scelta degli interventi diretti a costruire modalità che favoriscano la familiarità del bambino con il libro e un rapporto con la lettura felice e duraturo. Ogni libro in sé suggerisce la tecnica migliore per la sua animazione perché è oggetto materiale, figure e immagini, testo scritto di parole, sonorità.
26 gennaio 2019
ADDETTI PREVENZIONE INCENDIO
I Corsi Tecnici sono attivati ai sensi della normativa di riferimento e sono svolti da Relatori qualificati, come previsto dal Decreto Interministeriale del 6 marzo 2013 che detta in particolare i criteri di qualificazione della figura del formatore per la salute e sicurezza sul lavoro. Alla fine di ogni Corso verrà rilasciato l’attestato con le ore effettive di partecipazione, solo se sarà raggiunto il 90% di ore di frequenza rispetto alle ore totali del corso per i corsi di cui all’Accordo Stato-Regioni del 21/12/2011, e dell’80% dei restanti.
26 gennaio 2019
L’evoluzione naturale nel disegno infantile – Gli studi di Arno Stern - edizione straordinaria.1
Arno Stern ha potuto scoprire e dimostrare, con una raccolta di più di 650.000 disegni, che ogni essere umano indipendentemente dalla razza, dal sesso, dall'età, dalla cultura, dalla personalità e dall'esperienza, attraverso il gesto libero del disegno, manifesta la memoria dello sviluppo del suo organismo, un codice universale uguale in tutte le persone del mondo, ovvero – scrive Stern – “la memoria (embrionale) delle registrazioni primarie della vita”. Ciò implica una serie di riflessioni sul disegno infantile, sul perché secondo Stern i bambini disegnino e su come ci si dovrebbe relazionare con loro quando disegnano.
26 gennaio 2019
Didattica inclusiva - 2^ edizione
Si può ripensare alla didattica in modo inclusivo? Sì, partendo dal gioco, iniziando a sedersi per terra, a sperimentare, ad entrare in una dimensione di scambio che crea, genera e rigenera la relazione con ogni bambino soprattutto se porta dentro di sé fatiche, difese, emozioni troppo grandi da poter gestire da solo.
02 febbraio 2019
DIETE SPECIALI
Corso rivolto sia alle cuoche, ai cuochi, alle coordinatrici e coordinatori. Viene proposto anche ai Referenti gestionali per favorire conoscenze e competenze istituzionali.
02 febbraio 2019
Learning English through stories, songs and easy games - 2^ edizione
Breve introduzione sulla didattica delle lingue straniere per i bambini in età pre-scolare tenendo presenti, come punto di partenza, i contenuti che generalmente compaiono nelle programmazioni dei progetti di lingua straniera per la scuola dell’infanzia.
02 febbraio 2019
Dal Cooperative Learning alle scuole inAgorà - 2^ edizione
L'incontro si prefigge di far vivere ai partecipanti alcuni dei principi fondamentali del Cooperative Learning approfondendo inoltre ciò che connota una Scuola inAgorà, contesto inclusivo e stimolante per evitare che ogni bambino/a possa demotivarsi rispetto ad apprendimenti significativi.
09 febbraio 2019
Accoglienza e inclusione attraverso la narrazione delle Parabole - 2^ edizione
“Negli anni della scuola dell’infanzia il bambino osserva la natura e i viventi, nel loro nascere, evolversi ed estinguersi. Osserva l’ambiente che lo circonda e coglie le diverse relazioni tra le persone; ascolta le narrazioni degli adulti, le espressioni delle loro opinioni e della loro spiritualità e fede; è testimone degli eventi e ne vede la rappresentazione attraverso i media; partecipa alle tradizioni della famiglia e della comunità di appartenenza, ma si apre al confronto con altre culture e costumi; si accorge di essere uguale e diverso nella varietà delle situazioni, di poter essere accolto o escluso, di poter accogliere o escludere. Raccoglie discorsi circa gli orientamenti morali, il cosa è giusto e cosa è sbagliato, il valore attribuito alle pratiche religiose. Si chiede dov’era prima di nascere e se e dove finirà la sua esistenza. Pone domande sull’esistenza di Dio, la vita e la morte, la gioia e il dolore. Le domande dei bambini richiedono un atteggiamento di ascolto costruttivo da parte degli adulti, di rasserenamento, comprensione ed esplicitazione delle diverse posizioni.”
09 febbraio 2019
FORMAZIONE SPECIFICA PER TUTTI I LAVORATORI
I Corsi Tecnici sono attivati ai sensi della normativa di riferimento e sono svolti da Relatori qualificati, come previsto dal Decreto Interministeriale del 6 marzo 2013 che detta in particolare i criteri di qualificazione della figura del formatore per la salute e sicurezza sul lavoro. Alla fine di ogni Corso verrà rilasciato l’attestato con le ore effettive di partecipazione, solo se sarà raggiunto il 90% di ore di frequenza rispetto alle ore totali del corso per i corsi di cui all’Accordo Stato-Regioni del 21/12/2011, e dell’80% dei restanti.
09 febbraio 2019
Il potenziamento dell’intelligenza numerica - 2^ edizione
Le conoscenze di base sull’intelligenza numerica sono necessarie per dare significato al potenziamento del concetto di numero e alle abilità di calcolo partendo dalle capacità innate.
16 febbraio 2019
Documenti e strumenti normativi per una inclusione efficace - 2^ edizione
“Le scuole hanno la libertà e la responsabilità di organizzarsi e di scegliere l’itinerario più opportuno per consentire agli studenti il miglior conseguimento dei risultati.” da Indicazioni per il Curricolo 2012.
23 febbraio 2019
Aggiornamento - ADDETTI PREVENZIONE INCENDIO
I Corsi Tecnici sono attivati ai sensi della normativa di riferimento e sono svolti da Relatori qualificati, come previsto dal Decreto Interministeriale del 6 marzo 2013 che detta in particolare i criteri di qualificazione della figura del formatore per la salute e sicurezza sul lavoro. Alla fine di ogni Corso verrà rilasciato l’attestato con le ore effettive di partecipazione, solo se sarà raggiunto il 90% di ore di frequenza rispetto alle ore totali del corso per i corsi di cui all’Accordo Stato-Regioni del 21/12/2011, e dell’80% dei restanti.
23 febbraio 2019
Essere educatori accoglienti oggi - 2^ edizione
“Lo studente è posto al centro dell’azione educativa in tutti i suoi aspetti: cognitivi, affettivi, relazionali, corporei, estetici, etici, spirituali, religiosi. In questa prospettiva, i docenti dovranno pensare e realizzare i loro progetti educativi e didattici non per individui astratti, ma per persone che vivono qui e ora, che sollevano precise domande esistenziali, che vanno alla ricerca di orizzonti di significato.” da Indicazioni per il Curricolo 2012.
23 febbraio 2019
Gruppo Inclusione Fism Vicenza - 2^ edizione
“Particolare cura è riservata agli allievi con disabilità o con bisogni educativi speciali, attraverso adeguate strategie organizzative e didattiche, da considerare nella normale progettazione dell’offerta formativa.” da Indicazioni per il Curricolo 2012
23 febbraio 2019
L’evoluzione naturale nel disegno infantile – Gli studi di Arno Stern - 2^ edizione
Arno Stern ha potuto scoprire e dimostrare, con una raccolta di più di 650.000 disegni, che ogni essere umano indipendentemente dalla razza, dal sesso, dall'età, dalla cultura, dalla personalità e dall'esperienza, attraverso il gesto libero del disegno, manifesta la memoria dello sviluppo del suo organismo, un codice universale uguale in tutte le persone del mondo, ovvero – scrive Stern – “la memoria (embrionale) delle registrazioni primarie della vita”. Ciò implica una serie di riflessioni sul disegno infantile, sul perché secondo Stern i bambini disegnino e su come ci si dovrebbe relazionare con loro quando disegnano.
09 marzo 2019
ADDETTI AL PRIMO SOCCORSO
I Corsi Tecnici sono attivati ai sensi della normativa di riferimento e sono svolti da Relatori qualificati, come previsto dal Decreto Interministeriale del 6 marzo 2013 che detta in particolare i criteri di qualificazione della figura del formatore per la salute e sicurezza sul lavoro. Alla fine di ogni Corso verrà rilasciato l’attestato con le ore effettive di partecipazione, solo se sarà raggiunto il 90% di ore di frequenza rispetto alle ore totali del corso per i corsi di cui all’Accordo Stato-Regioni del 21/12/2011, e dell’80% dei restanti.
09 marzo 2019
DALLA PLAUSIBILITÀ DEL CRISTIANESIMO IN UN MONDO PLURALE ALL’INTERCULTURALITÀ
Dopo la prima tappa del percorso (2018), centrata sulla riflessione se e come il cristianesimo ha ancora qualche tito-lo per essere oggi apprezzato come significativo per l’esistenza personale e collettiva con l’approfondimento di alcuni nuclei portanti (fraternità, sacrificio, tenerezza), la seconda (2019) punta sull’interculturalità letta in una duplice chia-ve: filosofica e teologica… e attenta ovviamente all’IRC oggi. Del resto, nelle Indicazioni nazionali per l’IRC risulta evidente la prospettiva interculturale di tale disciplina, ma perché e come va declinata?
09 marzo 2019
Peer to Peer - 2^ edizione
“La professionalità docente si arricchisce attraverso il lavoro collaborativo, la formazione continua in servizio, la riflessione sulla pratica didattica, il rapporto adulto con i saperi e la cultura. La costruzione di una comunità professionale ricca di relazioni, orientata all’innovazione e alla condivisione di conoscenze, è stimolata dalla funzione di leadership educativa della dirigenza e dalla presenza di forme di coordinamento pedagogico.” da Indicazioni per il Curricolo 2012.
23 marzo 2019
Aggiornamento - ADDETTI PRIMO SOCCORSO
I Corsi Tecnici sono attivati ai sensi della normativa di riferimento e sono svolti da Relatori qualificati, come previsto dal Decreto Interministeriale del 6 marzo 2013 che detta in particolare i criteri di qualificazione della figura del formatore per la salute e sicurezza sul lavoro. Alla fine di ogni Corso verrà rilasciato l’attestato con le ore effettive di partecipazione, solo se sarà raggiunto il 90% di ore di frequenza rispetto alle ore totali del corso per i corsi di cui all’Accordo Stato-Regioni del 21/12/2011, e dell’80% dei restanti.
23 marzo 2019
Il Conflitto nel lavoro in team: da problema ad opportunità - 2^ edizione
“Ogni scuola vive e opera come comunità nella quale cooperano studenti, docenti e genitori. Al suo interno assume particolare rilievo la comunità professionale dei docenti che, valorizzando la libertà, l’iniziativa e la collaborazione di tutti, si impegna a riconoscere al proprio interno le differenti capacità, sensibilità e competenze, a farle agire in sinergia, a negoziare in modo proficuo le diversità e gli eventuali conflitti per costruire un progetto di scuola partendo dalle Indicazioni nazionali. “
30 marzo 2019
Aggiornamento - FORMAZIONE SPECIFICA PER TUTTI I LAVORATORI/PREPOSTI
I Corsi Tecnici sono attivati ai sensi della normativa di riferimento e sono svolti da Relatori qualificati, come previsto dal Decreto Interministeriale del 6 marzo 2013 che detta in particolare i criteri di qualificazione della figura del formatore per la salute e sicurezza sul lavoro. Alla fine di ogni Corso verrà rilasciato l’attestato con le ore effettive di partecipazione, solo se sarà raggiunto il 90% di ore di frequenza rispetto alle ore totali del corso per i corsi di cui all’Accordo Stato-Regioni del 21/12/2011, e dell’80% dei restanti.
30 marzo 2019
LA SANIFICAZIONE DEGLI AMBIENTI SCOLASTICI
Il corso è rivolto al personale ausiliario e di cucina che non ha partecipato alle edizioni precedenti.
30 marzo 2019
Creare e costruire le scatole azzurre - edizione straordinaria
Finalità: · Agire, interagire, reagire, giocare, scoprire, conoscere il materiale naturale. · Favorire lo sviluppo di quella che Howard Gardner chiama “intelligenza naturalistica” · Creare e raccontare con il materiale naturale. · Creazione delle scatole azzurre. · Creazione dei mandala con materiali naturali. · Organizzare spazi – materiali – tempi. · Approfondire tecniche di osservazione e di auto – osservazione. · Affinare l’attenzione ai tempi del bambino.
06 aprile 2019
FORMAZIONE PER I PREPOSTI
I Corsi Tecnici sono attivati ai sensi della normativa di riferimento e sono svolti da Relatori qualificati, come previsto dal Decreto Interministeriale del 6 marzo 2013 che detta in particolare i criteri di qualificazione della figura del formatore per la salute e sicurezza sul lavoro. Alla fine di ogni Corso verrà rilasciato l’attestato con le ore effettive di partecipazione, solo se sarà raggiunto il 90% di ore di frequenza rispetto alle ore totali del corso per i corsi di cui all’Accordo Stato-Regioni del 21/12/2011, e dell’80% dei restanti.
06 aprile 2019
Genitori e bambini con difficoltà. Inclusione: fare delle vulnerabilità delle capacità - 2^ edizione
L’esperienza formativa ha lo scopo di sostenere le insegnanti nel quotidiano compito di trasformare le parole dell’inclusione in significati condivisi e in azioni visibili.